Tutta questa smania di voler piacere a chiunque vi ucciderà

Lentamente

  • 3 giorni fa
  • 1

"Traveling is like flirting with life. It’s like saying, ‘I would stay and love you, but I have to go."

— Lisa St Aubin de Terán (via immeganmaria)

(Fonte: travelingilove)

  • 3 giorni fa
  • 53757
  • 2 settimane fa
  • 105
  • 2 settimane fa

Più

Avevamo quella stanza tu e io, quella stanza che solo-noi-abbiamo-la-chiave. I portachiavi erano un anello nero spaccato a metà. Un pezzo tu, un pezzo io. Nella borsa per te avevo un abbraccio, uno sguardo, un pezzettino di anima, dei pensieri da raccontarti a voce. Credevo di aver lasciato le chiavi in casa, invece mi sono accorta che avevi cambiato la serratura mentre ero via. Mi sono arrabbiata da morire, ho pensato a come era potuto succedere. Che ti fossi dimenticato di dirmelo, che avessi una chiave nuova in tasca e io non lo sapessi. Mi sono detta quando lo vedo, gli tiro un pugno, poi ridiamo. Ho lasciato un biglietto sulla porta. Ho scritto che mi sarei seduta su quella panchina che sai ad aspettare. Allora mi sono seduta sulla panchina e ho aspettato. Ho aspettato finché l’abbraccio che volevo darti è scaduto, lo sguardo che avevo conservato per te è diventato severo, il pezzettino di anima con sopra il tuo nome è appassito, i pensieri tutti insieme mi si sono appannati e la mia voce ha scioperato. Ecco perché scrivo. Scrivo un altro biglietto, l’ultimo per un po’ e te lo lascio sotto questa panchina, magari attaccato con la gomma alla fragola, così non vola via. Ti scrivo solo “Mi hai fatto tanto male, così ho tolto il portachiavi, perché mi faceva male anche lui”. Magari quando torni il biglietto non c’è più, magari vola via.. o magari tu non torni, e il portachiavi rimane nella scatola nera che tengo in fondo all’armadio. In fondo in fondo, per non vederlo più.
 

  • 1 mese fa
  • 1

"Her silence says everything she needed to say."

  • 1 mese fa
  • 34

"Ho imparato che ci sono amori impossibili,
amori incompiuti, amori che potevano essere
e non sono stati.
Ho imparato che è meglio una scia bruciante,
anche se lascia una cicatrice: meglio l’incendio
che un cuore d’inverno."

— Ferzan Ozpetek, Rosso Istanbul  (via fino-al-di-la-del-tutto)

(Fonte: rainbowarrior86)

  • 1 mese fa
  • 746

Giochiamo che tu non esistevi

  • 1 mese fa

"Beddhra mia, ci te vole, vene puru dall’addhra parte te lu mundu cu te cerca, sentime"

  • 1 mese fa
  • 2
  • 2 mesi fa
  • 152

(Fonte: maorisakai)

  • 2 mesi fa
  • 6809

"Ti tirerei tanti di quei cazzotti in bocca da farti cagare arcobaleni"

— (via chediomifulmini)

  • 2 mesi fa
  • 9

"E ne ho abbastanza di tutta questa gente che mi usa e se ne va. Di chi si finge diverso da ciò che realmente è. Di chi ti uccide per non morire. Di chi un giorno ti adora e il giorno seguente non sa chi sei. Perciò state lontani da me. Il più possibile e se qualcuno mi dice che ha bisogno di me vi giuro gli do un pugno."

  • 2 mesi fa
  • 92